Cronaca

Il sambenedettese, ex allenatore della squadra giovanile Rugby Samb, accusato di reato sessuale, resta in custodia cautelare.

San Benedetto del Tronto - Roberto Del Giacco resta in carcere


27 giugno 2011 10:38

L’ubicazione assegnata al detenuto Roberto Del Giacco, all’interno del carcere ascolano di Marino del Tronto, la dice lunga: una zona definita “filtro”, all’interno della quale vengono portati i carcerati accusati di reati sessuali, in particolare se le presunte vittime sono minorenni, per tutelarli, in qualche modo, dalle violenze che potrebbero subire da parte di altri detenuti, come vige nelle leggi dei carceri. Rimane dunque in carcere il sambenedettese, da molti conosciuto come “Giaccò”, ex allenatore della squadra giovanile Rugby Samb, per cui il giudice per le indagini preliminari Carlo Calvaresi, del tribunale di Ascoli, ha ordinato martedì scorso la custodia cautelare, dopo un lungo periodo di indagini condotte dai Carabinieri, circa presunte molestie sessuali, ai danni di alcuni ragazzini minorenni che allenava alcuni anni fa. La possibilità di reiterare il presunto reato, molto probabilmente, ha inciso in maniera determinante circa la decisione del Gip, di incarcerare il giovane allenatore. La difesa del giovane, per il quale mercoledì si è svolto l’interrogatorio di garanzia, non ha presentato istanza al Tribunale del Riesame per ottenerne la scarcerazione, attendendo una pronuncia dal Giudice, circa la richiesta di sostituzione della misura cautelare in carcere. Due sambenedettesi, Roberto Del Giacco e Roberto Olivieri, entrambi in attesa di giudizio, accomunati dalla passione per lo sport, seppur vissuto in maniera diversa, e rinchiusi nello stesso carcere, anche se il primo si trova in un’area, cosiddetta, neutra, mentre il secondo in una zona considerata “filtro”.


TAGS:
 
 

di Redazione, Fonte: Redazione

Letta 2120 volte
Commenti alla notizia
Non sono ancora presenti commenti. Vuoi essere il primo a scriverne uno ?
Per inserire un commento devi effettuare il login. Se non sei registrato, effettua prima la registrazione

Inserisci le credenziali di accesso

 
 

Non sei registrato? Clicca qui
Hai dimenticato la password ?