Attualità

Arrestato San Benedetto in fragranza di reato un 38 enne di Monsampolo: stava per rubare all’interno di un bar del paese alto.

Furto sventato al Paese Alto


22 luglio 2011 09:27

Colto con le mani nel sacco, o con le mani nella marmellata nel senso letterale del termine visto che era all’interno di un bar dove solitamente si servono gustose colazioni. Accade al paese alto, borgo che sorge alle spalle di San Benedetto. Notte inoltrata, i Carabinieri del nucleo radiomobile di San Benedetto vengono allertati da una telefonata, rumori strani arrivano da un bar di via Fileni. Una persona stava tentando di forzare l’entrata. Gli uomini del capitano Vaccarini arrivano sul posto e sorprendono un 38enne di Monsampolo, appena entrato nel locale. Un deja vu per i militari e il malvivente, visto che l’uomo è una vecchia conoscenza delle forze dell’ordine per vari reati. Alla vista dei militari, il 38enne si è dato precipitosamente alla fuga. Solo la prontezza degli agenti ha fatto si che il ladro non potesse scappare e dopo una breve colluttazione gli hanno sigillato le manette ai polsi. Arresto e immediato trasferimento nel carcere di Marino del Tronto con le accuse di tentato furto aggravato, danneggiamenti (aveva con sé un classico piede di porco e un cacciavite) e resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Ora gli inquirenti verificheranno anche se furti analoghi commessi nel teramano o nella zona della Vallata del Tronto possano essere ricondotti all’uomo arrestato.


TAGS:
 
 

di redazione, Fonte: redazione

Letta 617 volte
Commenti alla notizia
Non sono ancora presenti commenti. Vuoi essere il primo a scriverne uno ?
Per inserire un commento devi effettuare il login. Se non sei registrato, effettua prima la registrazione

Inserisci le credenziali di accesso

 
 

Non sei registrato? Clicca qui
Hai dimenticato la password ?