Attualità

Nutrita cornice di imprenditori alla riunione nella sede di Confindustria a S. Benedetto

La Provincia di Ascoli Piceno punta all’innovazione alle PMI


27 ottobre 2011 12:56

“Incentivare l’innovazione e la competitività delle micro, piccole e medie imprese del Piceno attraverso azioni di consulenza che migliorino l’efficienza tecnologica, i processi produttivi e l’organizzazione” è questo l’obiettivo dell’intervento con fondi comunitari illustrato dal Presidente della Provincia Piero Celani nel corso di un importante incontro tenutosi nella sede di Confindustria a San Benedetto del Tronto. All’incontro, presieduto dal Presidente di Confindustria di Ascoli Piceno dott. Bruno Bucciarelli, hanno preso parte rappresentanti e responsabili di ben 60 imprese del territorio. Era anche presente la dirigente del Servizio Formazione Professionale e Politiche Attive del Lavoro della Provincia dott.sa Matilde Menicozzi. L’intervento in questione rientra nell’ambito della programmazione del Fondo POR-FSE 2007-2013 ed offrirà a micro/piccole/medie imprese (con massimo 250 dipendenti) un incentivo di 15 mila euro (per 6 mesi) per assumere consulenti (o società o organismi di ricerca) in diversi campi quali: marketing, comunicazione, imprenditorialità, ricambio generazionale, internazionalizzazione, organizzazione, produzione logistica e commerciale, design, amministrazione, finanza e controllo, sicurezza e ambiente. L’avviso, con tutte le informazioni utili, sarà presto pubblicato a cura dei competenti Uffici della Provincia che saranno a disposizione per la presentazione delle domande che dovrà avvenire rigorosamente secondo il sistema informatico SIFORM. “Grazie ai Fondi della Comunità Europea abbiamo a disposizione ben 1,3 milioni di euro: una somma notevole da spendere entro il 2012 e che certamente potremmo raddoppiare o triplicare nei prossimi mesi” – ha spiegato la dott.sa Menicozzi che poi ha ricordato come “ogni impresa, di fatto, potrà finanziare un solo progetto, mentre ogni professionista potrà effettuare un massimo di tre consulenze”. “In un momento economico così difficile e impegnativo è fondamentale costituire la rete d’impresa tra le realtà produttive del territorio puntando con convinzione all’innovazione” ha sottolineato il Presidente di Confindustria Ascoli dott. Bucciarelli che ha ringraziato la Provincia per iniziativa a sostegno del territorio. “La Provincia, attingendo preziose risorse dall’Asse 1 del Fondo Sociale Europeo, intende incentivare e promuovere l’innovazione e la sperimentazione tecnologica all’interno delle PMI, alimentando un innovativo modo di fare sistema con tutti i soggetti del territorio” ha spiegato il Presidente Celani ricordando, poi, l’importanza degli accordi stipulati di recente con due eccellenze del panorama scientifico nazionale ed europeo quale l’agenzia ENEA e il consorzio Synesis. “Sono certo che si tratti di una serie di azioni di rilievo, concertate con tutte le forze del territorio, che permetteranno di gettare un seme per la ripresa e il rilancio economico del sistema locale”.


TAGS:
 
 

di Redazione, Fonte: Tvp Italia

Letta 686 volte
Commenti alla notizia
Non sono ancora presenti commenti. Vuoi essere il primo a scriverne uno ?
Per inserire un commento devi effettuare il login. Se non sei registrato, effettua prima la registrazione

Inserisci le credenziali di accesso

 
 

Non sei registrato? Clicca qui
Hai dimenticato la password ?