Attualità

Produrrà 1,3 mln khw all'anno

Energia - A Roseto degli Abruzzi parco fotovoltaico da 1 megawatt


27 ottobre 2011 15:53

Convert Italia, azienda romana da 30 anni nel settore delle energie rinnovabili, ha realizzato per Aladar Invest Srl un parco fotovoltaico di circa un megawatt a Roseto degli Abruzzi: annualmente il campo produrrà circa 1,3 milioni di kWh che corrisponde all'energia di consumata in media da 440 famiglie di 3-4 persone. Il parco, che si estende su una superficie di 28.000 metri quadrati ed è composto da 4.346 moduli in silicio cristallino, può raggiungere una potenza massima di picco di 998,12 kW. I moduli fotovoltaici sono montati su strutture fisse modulari piantate nel terreno. Il parco produrrà in 30 anni, vita stimata dell'impianto, circa 19,5 milioni di kW e funzionerà in parallelo alla rete di distribuzione in media tensione alla quale cederà l'energia prodotta. Convert Italia ha recentemente progettato in collaborazione con la società californiana Solaria Corp l'inseguitore solare monoassiale MX1 CPV, equipaggiato con i moduli a concentrazione fotovoltaica che arriva a garantire un doppio vantaggio: tecnologico, con un incremento massimo del 26% di energia prodotta rispetto a una installazione fissa, economico, poiché il Quarto Conto Energia prevede per il fotovoltaico a concentrazione incentivi superiori a quelli per le installazioni standard. Grazie alla particolare ottica del vetro è stato possibile, inoltre, incrementare l'efficienza del modulo a concentrazione riducendone i costi grazie alla minore quantità di silicio, materiale costoso sia in fase di produzione, vendita e successivo smaltimento. Convert Italia inoltre, in collaborazione con il Politecnico di Milano, ha da poco concluso una ricerca condotta nel parco fotovoltaico di Tuscania (Viterbo), che ha certificato un irradiamento dei pannelli fotovoltaici a concentrazione superiore del 17% rispetto a quelli fissi.


TAGS:
 
 

di Redazione, Fonte: Ansa

Letta 625 volte
Commenti alla notizia
Non sono ancora presenti commenti. Vuoi essere il primo a scriverne uno ?
Per inserire un commento devi effettuare il login. Se non sei registrato, effettua prima la registrazione

Inserisci le credenziali di accesso

 
 

Non sei registrato? Clicca qui
Hai dimenticato la password ?