Cronaca

Un morto ed un ferito grave in bilancio

Martinsicuro - Grave incidente stradale lungo la SS 16


19 luglio 2012 11:51

Tragico incidente frontale nella mattinata lungo la Statale 16 a Villa Rosa. All’altezza del sottopasso che conduce a via Filzi ha perso la vita un giovane di Giulianova. Lorenzo di Egidio, 21 anni, studente all’Università di Siena, è morto sul colpo mentre la fidanzata, Chiara, residente a Firenze, ma in vacanza in Abruzzo, è stata trasportata in eliambulanza al Mazzini di Teramo. Le sue condizioni sono gravi, ma al momento non si hanno notizie certe. Secondo la prima ricostruzione dell'incidente l'auto su cui viaggiavano i due giovani si sarebbe scontrata frontalmente con una Renault guidata da un senegalese34 anni, residente a Monteprandone, in provincia di Ascoli. L’extracomunitario avrebbe invaso la corsia occupata dalla Citroen di Di Egidio effettuando un sorpasso. Una tragedia che ha scosso tutta Martinsicuro, ma soprattutto Giulianova dove la coppia era molto conosciuta. Lorenzo era un ragazzo per bene e studente modello. Con Chiara voleva trascorrere un periodo di relax lungo le coste teramane, ma quelli che dovevano essere giorni di svago e tranquillità si sono trasformati in un’immane tragedia. Sul posto i carabinieri, ma anche la polizia locale per cercare di gestire il traffico impazzito. La strada, come comunicato anche dall’Anas, è rimasta chiusa per diverse ore per i mezzi pesanti mentre gli altri veicoli sono state disposte deviazioni sulla viabilità comunale. Per estrarre il corpo del giovane dall’abitacolo è, infatti, servito l’intervento dei vigili del fuoco. In attesa dei sanitari del 118 e dei pompieri è stato posto un telo verde per coprire l’auto all’interno della quale stazionava il corpo senza vita di Lorenzo. La salma è stata trasportata all’ospedale di Sant’Omero ed è a disposizione dell’autorità giudiziaria.


TAGS: incidente mortale statale 16 martinsicuro , carabinieri , sanitari 118 , eliambulanza , ospedale di teramo
 
 

di Redazione, Fonte: Tvp Italia

Letta 1758 volte
Commenti alla notizia
Non sono ancora presenti commenti. Vuoi essere il primo a scriverne uno ?
Per inserire un commento devi effettuare il login. Se non sei registrato, effettua prima la registrazione

Inserisci le credenziali di accesso

 
 

Non sei registrato? Clicca qui
Hai dimenticato la password ?