Cronaca

Eseguita l'autopsia dal dottor Alessandrini

Omicidio di Fonte Campo - Due colpi fatali al collo per Irma Giorgi


19 settembre 2017 17:00

Due coltellate al collo. E' morta così Irma Giorgi, uccisa dal nipote in un raptus di follia. L'uomo, Virgilio Cataldi, si trova ora rinchiuso nel carcere di Marino del Tronto e domani è stato fissato l'interrogatorio di garanzia. 

Ad eseguire l'esame autoptico sul corpo della 70enne è stato il medico legale Pietro Alessandrini che aveva compiuto anche una prima ricognizione sul corpo della donna.

Inizialmente si era parlato di un solo fendente mentre due sono i colpi mortali che hanno raggiunto l'anziana mentre era di spalle, nella cucina della sua abitazione in contrada Piedirigo, zona Fonte di Campo. 

Ad ucciderla il nipote in un raptus di follia. Quando il 39enne è stato interrogato dai carabinieri del comando provinciale, guidati dal Tenente Colonnello Ciro Niglio, ha riferito di averla ammazzata su ordine di Santa Rita. 

L'uomo, da tempo, era in cura per problemi di natura mentale e non è escluso che il pm, Mara Flaiani, disponga la perizia psichiatrica. 

Nel caso l'uomo verrebbe trasferito dalla casa circondariale ad una struttura protetta, adatta alla sua patologia. 





TAGS: giorgi irma , ciro niglio , cataldi virgilio , ascoli piceno , fonte campo , omicidio delitto ,
 
 

di Redazione, Fonte: Vera Tv

Letta 1132 volte
Commenti alla notizia
Non sono ancora presenti commenti. Vuoi essere il primo a scriverne uno ?
Per inserire un commento devi effettuare il login. Se non sei registrato, effettua prima la registrazione

Inserisci le credenziali di accesso

 
 

Non sei registrato? Clicca qui
Hai dimenticato la password ?