Cronaca

Grave una donna, il pullman viaggiava senza passeggeri

Fermo - Bus fuoristrada dopo lo schianto con un suv


9 ottobre 2017 19:18

Dramma sfiorato lungo la Castiglionese all’altezza del bivio per Monte Cacciù. Un pullman della Steat, fortunatamente senza passeggeri, è precipitato in una scarpata dopo un violento impatto frontale contro un suv, che è andato quasi completamente distrutto. L’autobus ha prima spezzato un albero per poi adagiarsi su un lato sopra un’altra pianta che ha fermato la sua corsa. Ad avere la peggio nello scontro è stata però una donna che viaggiava come passeggero sulla Renault Koleos diretta verso mare. La ferita è stata trasportata d’urgenza all’ospedale regionale Torrette di Ancona. Intorno all’ora di pranzo la strada è rimasta chiusa al traffico per circa un’ora per permettere le operazioni di soccorso e Icaro è potuto atterrare in un campo a poca distanza dal luogo dell’incidente dove la donna è stata caricata. Nonostante il violento scontro e i vari politraumi riportati non sarebbe in pericolo di vita. Nello schianto sono rimasti feriti anche altri due uomini, che erano al volante dei propri mezzi e trasportati al Pronto Soccorso del Murri. L’autista, un fermano di 56 anni, è stato aiutato dai vigili del fuoco di Fermo a uscire dall’autobus. Sono stati proprio loro tra i primi soccorritori ad arrivare sul posto anche grazie alla vicinanza della caserma. Dei rilievi si sono occupati invece gli agenti della polizia locale che dovranno ricostruire la dinamica per stabilire le responsabilità. L’impatto è avvenuto comunque in un crocevia piuttosto pericoloso, all’altezza di una semicurva.  A quanto pare l’autobus era diretto a Fermo, mentre l’auto svoltava verso la stradina laterale. Inevitabile l’impatto.


TAGS: fermo , castiglionese , autobus , incidente , veratv
 
 

di Redazione, Fonte: Vera Tv

Letta 1609 volte
Commenti alla notizia
Non sono ancora presenti commenti. Vuoi essere il primo a scriverne uno ?
Per inserire un commento devi effettuare il login. Se non sei registrato, effettua prima la registrazione

Inserisci le credenziali di accesso

 
 

Non sei registrato? Clicca qui
Hai dimenticato la password ?